Blog

Home / Archive by category "Blog"

Qui puoi trovare tutti gli appuntamenti del Master Food & Wine 4.0

MARILISA ALLEGRINI, CEO DEL GRUPPO ALLEGRINI, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

MARILISA ALLEGRINI, CEO DEL GRUPPO ALLEGRINI, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 21 maggio 2021
Orario: dalle ore 11.15 alle ore 13.00
Campus: Mestre

Marilisa Allegrini è dal 1983 Socio Amministratore del Gruppo Allegrini, storica azienda vitivinicola della Valpolicella, tra i principali produttori di Amarone.

A 29 anni, alla morte prematura del padre Giovanni, entra nell’impresa di Famiglia come CEO dell’Azienda e sviluppa la distribuzione e il marketing nel mondo, con forte e personale presenza nei mercati strategici quali Nord America, Scandinavia, Asia e Sud Est Asiatico, aumentando la quota dell’export sul fatturato globale dall’iniziale 65% all’attuale 85%.

Allegrini è, da sempre, testimone d’eccellenza dei vini della Valpolicella nel mondo, espressione di amore per la propria terra e di forte, riconosciuta identità.
Con l’espansione dei suoi progetti enologici in Toscana, prima a Bolgheri poi a Montalcino, ha dato vita alle realtà di Poggio al Tesoro e San Polo, portando anche qui il rispetto verso la tradizione, ma assieme una grande capacità innovativa apprezzata dai wine lovers e dalla critica internazionale.

Nel 2008 Marilisa Allegrini acquista la rinascimentale Villa della Torre in Fumane, da lei destinata a sede di rappresentanza dell’azienda e nella quale promuove ed ospita premi ed incontri di rilevanza internazionale collegati alla cultura del vino.

Marilisa Allegrini è stata la prima donna in copertina del prestigioso Wine Spectator: una consacrazione personale e professionale per la Signora del vino, nominata Cavaliere del lavoro dal Presidente della Repubblica Sergio Mattarella.

allegrini.it

LORENZO PALLA, TITOLARE DELLA CANTINA CONTE LOREDAN GASPARINI – VENEGAZZÙ, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

LORENZO PALLA, TITOLARE DELLA CANTINA CONTE LOREDAN GASPARINI – VENEGAZZÙ, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 21 maggio 2021
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 11.00
Campus: Mestre

Poche cantine possono vantare una tradizione e un prestigio come quella del Conte Loredan Gasparini, situata a Venegazzù, piccola frazione di Volpago del Montello, nel cuore della Marca Trevigiana. La sua fondazione risale al 1951, quando il Conte Piero Loredan, discendente del Doge Leonardo Lorendan, scelse come dimora Villa Spineda, una splendida villa palladiana circondata da vigneti in una zona tradizionalmente vocata alla produzione di vini di pregio. Negli anni ’70 la proprietà fu acquistata dalla famiglia Palla e oggi è gestita da Lorenzo Palla con passione, eleganza e rispetto per l’ambiente.

I vigneti della cantina Conte Loredan Gasparini – Venegazzù si estendono per 60 ettari lungo l’Alta Marca Trevigiana, un’area collinare che comprende Asolo, famoso per la produzione di Prosecco, e Montello, vocato per la produzione di vini rossi importati di alta qualità.

Grazie all’intuizione del conte Loredan, oggi ricordato come “il Signore di Venegazzù”, in quest’area furono impiantati cloni di vitigni rossi internazionali: Cabernet Sauvignon, Cabernt Franc, Merlot e Malbec. Oggi la famiglia Palla, in continuità con le lungimiranti scelte del conte, opera nel rispetto dell’ambiente e della natura, considerando il terroir come la “sintesi delle infinite interazione dell’ambiente con noi esseri viventi che lo abitiamo, con tutte le nostre tradizioni”.

I vini più celebri e prestigiosi della cantina Loredan Gasparini sono prodotti con taglio bordolese, assurti negli anni a veri e propri simboli dell’enologia internazionale. Tra questi eccelle il Capo di Stato, un vino premiato e conosciuto in tutto il mondo. La straordinaria vocazione del terroir e la scelta di privilegiare l’alta qualità sia in vigna che in cantina sono ben avvertibili in tutta la produzione, dalle espressioni in purezza dei vitigni internazionali ai Prosecchi nati nel territorio di Asolo.

www.venegazzu.comwww.loredangasparini.it

MORENO FAINA, DIRETTORE DELL’UNIVERSITÀ DEL CAFFÈ ILLY, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

MORENO FAINA, DIRETTORE DELL’UNIVERSITÀ DEL CAFFÈ ILLY, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 19 marzo 2021
Master: Food & Wine 4.0 – Web Marketing & Digital Communication
Orario: dalle ore 9.00 alle ore 11.00
Testimonianza in live streaming

Moreno Faina, Direttore dell’Università del Caffè Illy, sarà ospite insieme a Stefano Giannini al Master Food & Wine 4.0 IUSVE.

Espresso, lungo, macchiato, ricarica veloce o meritata pausa, il caffè è un rito della nostra tradizione: ma quanto sappiamo di questa bevanda stimolante e misteriosa che è gusto, arte e scienza?

L’Università del Caffè nasce nel 1999 dal patrimonio di conoscenze raccolte nel corso della lunga storia della famiglia Illy, con la missione di promuovere e diffondere la cultura del caffè nel mondo per migliorarne la qualità lungo tutta la filiera, dalla pianta alla tazzina.

Con sedi in tutto il mondo, l’Università del Caffè è un polo internazionale di eccellenza e conoscenza dove esperti di ambiti diversi, dalla scienza all’economia alla cultura, possono collaborare e generare stimoli nuovi, creando una vera e propria comunità di idee attorno all’esperienza del caffè.

Illycaffè, fondata nel 1933 a Trieste, è un’azienda italiana d’eccellenza nota e apprezzata a livello mondiale per l’alta qualità del suo caffè e per la sapiente capacità di costruire attorno al caffè un universo di gusto, scienza, arte e intelligenza, con uno sguardo sempre rivolto al benessere delle persone e alla salvaguardia dell’ambiente.

unicaffe.illy.com www.illy.com

 

PIERANTONIO SGAMBARO, PRESIDENTE DELLA SGAMBARO SPA, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

PIERANTONIO SGAMBARO, PRESIDENTE DELLA SGAMBARO SPA, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 19. marzo 2021
Master: Food & Wine 4.0 – Web Marketing & Digital Communication
Orario: dalle ore 11.30 alle ore 13.00
Campus: Mestre

Pierantonio Sgambaro, Presidente di Sgambaro Spa, sarà ospite al Master Food & Wine 4.0 IUSVE.

Lo storico pastificio veneto, fondato dalla famiglia Sgambaro nel 1947, ha eletto la responsabilità ambientale come uno dei pilastri della propria strategia di business: negli ultimi anni l’azienda si è distinta per il costante e concreto impegno verso la sostenibilità, scegliendo di utilizzare solo fonti di energia rinnovabili per il proprio stabilimento e avviando una delle prime produzioni di grano duro biologico 100% italiano.

Con 50mila tonnellate di grano duro certificato a magazzino e 150 tonnellate di pasta prodotte al giorno, il pastificio Sgambaro si posiziona tra le principali filiere corte d’eccellenza del Made in Italy. Sgambaro ha incentivato la riscoperta della Pianura Padana come zona di coltivazione, selezionando le varietà di semi resistenti al clima e agli agenti patogeni, per un’ottima resa a vantaggio di tutta la filiera, dalla terra del produttore alla tavola del consumatore.

Classificatasi fra le imprese più virtuose del nostro Paese, Sgambaro punta a coinvolgere anche i consumatori nella propria visione etica della sostenibilità ambientale, intraprendendo un percorso di 10 anni per diventare entro il 2030 “organizzazione climate positive”, impegnata cioè a sottrarre dall’atmosfera più CO2 di quanta ne produce.

www.sgambaro.it

FABIO BRESCACIN, PRESIDENTE DI ECORNATURASÌ, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

FABIO BRESCACIN, PRESIDENTE DI ECORNATURASÌ, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 19 febbraio 2021
Master: Food & Wine 4.0 – Web Marketing & Digital Communication
Orario: dalle ore 11.20 alle ore 13.00
Campus: Mestre


Fabio Brescacin è il presidente EcorNaturaSì, società affermatasi negli anni come la più grande realtà del biologico italiano.

Il Gruppo EcorNaturaSì nasce nel 2009 dalla fusione di Ecor, il maggior distributore all’ingrosso di prodotti biologici e biodinamici, e NaturaSì, il brand dei supermercati bio. Con un’esperienza di quasi trent’anni nel mondo dell’agricoltura biologica e biodinamica, l’azienda favorisce lo sviluppo di un’agricoltura capace di tutelare ambiente e biodiversità.

Persona di grande carisma, Fabio Brescacin è stato tra i primi in Italia a credere fermamente nei metodi dell’agricoltura biologica e biodinamica, vedendo in questi la via per migliorare non solo la salute delle persone, ma anche quella della terra, della natura e di tutto l’ambiente.

La sua filosofia produttiva e aziendale trova fondamento nelle teorie di Rudolf Steiner, ispiratore dell’agricoltura biodinamica basata su un ciclo completamente biologico, dal concime alla tavola.

In occasione della testimonianza in aula, Fabio Brescacin condividerà la struttura valoriale su cui si sviluppa il modello circolare di EcorNaturaSì, che trae linfa da un flusso continuo di relazioni responsabili, virtuose, etiche e rivolte al futuro.


www.naturasi.it | www.ecornaturasi.it

CHIARA ROSSETTO, CEO DI MOLINO ROSSETTO, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

CHIARA ROSSETTO, CEO DI MOLINO ROSSETTO, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 19 febbraio 2021
Master: Food & Wine 4.0 – Web Marketing & Digital Communication
Orario: dalle ore 09.00 alle ore 11.00
Campus: Mestre

Tra marzo e aprile 2020 in Italia sono stati venduti più di 58 milioni di chili di farina: con punte del +213%, il boom di vendite che ha caratterizzato quei mesi particolari dello scorso anno ha influito in modo permanente sulle strategie aziendali, sia in termini di innovazione sia di comunicazione.

Chiara Rossetto, amministratrice delegata di Molino Rossetto Spa dal 2012, ha saputo nobilitare un prodotto “povero” e innovare il business tradizionale di famiglia costruendo un brand dalla spiccata personalità.

Rispondendo ai bisogni dei consumatori e alle nuove tendenze di consumo, Molino Rossetto ha trasformato una commodity, la farina, in una gamma prodotti ad alto valore aggiunto, introducendo un’offerta sempre più ampia di cereali e prodotti attenti al biologico e alla sostenibilità. Partendo dall’analisi del mercato, ha creato un posizionamento di marca unico, originale e differenziato, generando valore per tutti gli interlocutori dell’azienda.

Se lo scaffale delle farine al supermercato era monotono e poco interessante, Molino Rossetto è riuscito nell’intento di renderlo più attraente e di forte richiamo per i propri clienti, attraverso soluzioni di packaging innovative e creando la caratteristica “macchia bianca” di grande impatto visivo e fortemente distintiva.

Nel 2019 Molino Rossetto ha ricevuto il premio ADI Packaging Design Award. La nuova linea di farine è stata premiata per la soluzione innovativa di uso che permette apertura e chiusura facilitate, la conservazione e riutilizzo del prodotto, facilita il dosaggio e racconta in maniera coerente prodotto e azienda: il packaging è in cartone e completamente riciclabile.

www.molinorossetto.com

GIANLUCA BISOL, DIRETTORE GENERALE DI BISOL 1542, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

GIANLUCA BISOL, DIRETTORE GENERALE DI BISOL 1542, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 12 dicembre 2020
Master: Food & Wine 4.0 – Web Marketing & Digital Communication
Orario: dalle ore 10.30 alle ore 12.30
Campus: Mestre

Gianluca Bisol, direttore generale di Bisol 1542 – Prosecco Superiore Valdobbiadene, sarà ospite al Master Food & Wine 4.0 IUSVE.

«Mio nonno Desiderio e mio padre Antonio cercavano sempre di acquistare i migliori appezzamenti, quelli scoscesi, quindi difficili da lavorare, ma la cui pendenza e composizione risultavano ideali per l’allevamento del Glera, dimostrando un’estrema sensibilità alla qualità del prodotto e una grande lungimiranza».

Le parole di Gianluca Bisol raccontano una storia fatta di impegno, capacità e legame ad una terra tanto generosa quanto difficile da lavorare: è la storia della famiglia Bisol, iniziata cinque secoli fa a Santo Stefano di Valdobbiadene, dove ha sede la cantina storica.

Gianluca Bisol ha il merito di aver saputo traghettare il Prosecco Superiore alla ribalta del mercato internazionale con stile e capacità di visione: «La forza del Prosecco risiede nella sua capacità di farsi conoscere non come Status Symbol, ma come un Lifestyle Symbol, poiché rappresenta perfettamente un modo di vivere moderno e informale».

Ambasciatore del Prosecco nel mondo e sguardo sul futuro grazie ad alleanze strategiche, Gianluca Bisol ha ideato e realizzato altri progetti coraggiosi e inediti.
Nel 2002 è nato il progetto Venissa con la riscoperta della Dorona di Venezia, un vitigno autoctono locale quasi scomparso e ad oggi uno dei vini più ricercati al mondo dai collezionisti. Attorno al vigneto di quest’uva perduta è nato un mondo legato alla scoperta della Venezia Nativa. Nell’isola, di fronte al vigneto, il Ristorante Venissa (Michelin), l’Osteria Contemporanea e le camere del Wine Resort avvolgono gli ospiti in un’esperienza unica. Nel 2019 Venissa è stata premiata da Condé Nast Johansens come “Best Hotel for Sustainability in Europe”. L’obiettivo, ora, è portare il modello di turismo sostenibile e valorizzazione dei prodotti agricoli del territorio in altre zone del Veneto.

Oltre a Venissa, ha più recentemente dato vita al progetto di viticoltura d’alta quota Vigna Major nel cuore delle Dolomiti. E ancora, la linea di spumanti Fior d’Arancio Maeli dai vitigni vulcanici dei Colli Euganei. Una serie di progetti che confermano la ricerca appassionata che fanno di Gianluca Bisol un imprenditore appassionato e visionario, capace di spingersi oltre e affrontare sempre nuove sfide.

www.bisol.itwww.venissa.it

Segnaliamo “Brand Journalist – L’azienda fa notizia”, il nuovo libro di Mariagrazia Villa

Segnaliamo “Brand Journalist – L’azienda fa notizia”, il nuovo libro di Mariagrazia Villa

Chi è il brand journalist? Che cosa fa? Come si pone verso l’azienda e il pubblico?

“Brand Journalist – L’azienda fa notizia”, il nuovo libro di Mariagrazia Villa, Vicedirettrice del Master Food & Wine 4.0 IUSVE, non si limita a illustrare che cosa sia e come si eserciti la nuova professione digitale del giornalista d’impresa. Indaga e approfondisce perché essa rappresenti un importante passo evolutivo, tanto del giornalismo quanto della comunicazione aziendale, e perché sia sempre più richiesta dal mercato.

Grazie a questo libro,  è possibile imparare a cogliere le opportunità professionali del brand journalism, per diventare professionisti capaci di comprendere quali siano le notizie più rilevanti che ruotano attorno a un brand e a narrarle con storie interessanti, emozionanti e arricchenti in termini di valore.

Perché questo volume è utile a brand journalist, giornalisti e anche imprenditori? Perché riabilita la figura del reporter della marca, smontando il luogo comune che sia un giornalista di serie B. In realtà, il giornalista aziendale svolge un mestiere serio e qualificato. E questa guida spiega quali competenze sviluppare e come lavorare in modo etico e deontologicamente corretto.

Mariagrazia Villa, giornalista culturale, si è formata professionalmente, come brand journalist, nel Gruppo Barilla, per il quale ha diretto un brand magazine online e scritto 38 libri. Dal 2014, è docente di Etica e deontologia ed Etica e media allo IUSVE di Venezia e Verona e si occupa di ethics coaching nelle aziende e nelle scuole. Dal 2018, insegna Giornalismo enogastronomico e Food Writing all’Università di Parma.

DARIO LOISON, PATRON DEI FAMOSI PANETTONI ARTIGIANALI LOISON, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

DARIO LOISON, PATRON DEI FAMOSI PANETTONI ARTIGIANALI LOISON, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 31 ottobre 2020
Master: Food & Wine 4.0 – Web Marketing & Digital Communication
Orario: dalle 9.20 alle 11.00
Campus: Mestre

Dario Loison, titolare della Loison Pasticceri, sarà ospite al Master Food & Wine 4.0 IUSVE.

“La Tradizione è il nostro principale ingrediente, la Passione è il calore che scalda i nostri forni: da tre generazioni creiamo Pasticceria d’Autore, oggi sulle tavole di tutto il mondo.”

In queste parole è racchiusa la visione di Dario Loison, personalità eclettica in cui tradizione e innovazione si fondono alla ricerca continua di nuovi territori da esplorare.

Da quando Dario ha colto le redini dell’azienda di famiglia fondata nel 1938, il laboratorio artigianale è diventato una prestigiosa impresa d’eccellenza del Made in Italy, riconosciuta e rinomata a livello internazionale, con un export pari al 50% del fatturato.

Se da un lato Loison propone i tradizionali dolci natalizi e pasquali rivisitandoli in molteplici varianti, dall’altra li evolve e li svincola dalle festività, portandoli a tavola tutto l’anno anche grazie alla collaborazione di rinomati chef.

Loison è stata una delle prime aziende italiane a credere nel web, dove ha iniziato a essere presente fin dagli anni ‘90: durante la sua testimonianza in aula Dario Loison ci racconterà come un’azienda intrinsecamente legata alle celebrazioni, alla condivisione e alla convivialità può fronteggiare anche un momento storico così delicato grazie alle leve del marketing digitale.

www.loison.com

GABRIELLA VETTORETTI, TITOLARE DE LA TORDERA, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

GABRIELLA VETTORETTI, TITOLARE DE LA TORDERA, È OSPITE AL MASTER FOOD & WINE 4.0

Data: 31 ottobre 2020
Master: Food & Wine 4.0 – Web Marketing & Digital Communication
Orario: dalle 11.20 alle 13.00
Campus: Mestre

Gabriella Vettoretti, Direttore commerciale e titolare dell’Azienda Agricola La Tordera di Valdobbiadene, sarà ospite al Master Food & Wine 4.0 IUSVE.

La Tordera, insignita della medaglia d’oro ai mondiali delle bollicine “The Champagne & Sparkling Wine World Championships” nel 2019, nasce sulle colline di Vidor, nel cuore dell’area di produzione del Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG, territorio del Cartizze.

Una storia che si tramanda da più di 100 anni e che ora vede i tre fratelli Renato, Gabriella e Paolo portare avanti l’eredità familiare coniugando ricerca, sviluppo, rispetto dei saperi della tradizione vitivinicola del territorio e attenzione alle tematiche della sostenibilità ambientale, economica e sociale.

Nel 2018, nel centenario della fondazione, la cantina de La Tordera riceve la certificazione CasaClima: una struttura eco-sostenibile che non è solo luogo di produzione ma anche ambiente di condivisione aperto agli enoturisti alla ricerca di una Wine Experience esclusiva e di qualità.

www.latordera.it